“A Sabaudia 11° Seminario contro bullismo, in campo il medagliato europeo Taekwondo WTF ETU M° Pietro Iadevaia”

Un altro strepitoso successo ieri al Palazzetto dello Sport di Sabaudia per il TeamIadevaia.

Alla presenza del Sindaco Gervasi e dell’Olimpionico Sartori in collaborazione con il medagliato europeo,pluricampione internazionale e nazionale Master Pietro Iadevaia, cintura nera 7° dan W.T.F.S. tencnico internazionale 3° classe,  responsabile  Centro-Sud Italia Taekwondo C.S.E.N. (ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni) e di un grande pubblico si è parlato di bullismo, cyberbullismo, figure sentinella negli istituti di istruzione ai sensi Legge 71/2017 e dell’importanza delle arti marziali come contrasto alla violenza sulle donne e come metodi di canalizzazione delle emozioni dei giovani. Un tema scottante oggi quello del bullismo e cyberbullismo, anche per la diffusione della tecnologia e dei Social Network, quotidianamente assistiamo ad abusi ed angherie tra i più giovani. Come prevenzione e mezzo di contrasto il progetto elaborato dal TeamIadevaia e CSEN Ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni, già attivo negli istituti di istruzione di tutta la provincia di Latina, rappresenta una efficace risposta al fenomeno che parte dai giovani direttamente nel sociale reale e virtuale.

Il Maestro Iadevaia: “oltre i risultati sportivi e obiettivi da raggiungere c’è altro, un buon educatore sportivo deve imparare a connettersi oltre che con gli allievi con la società attuale, il nostro team vanta moltissimi titoli Nazionali di Taekwondo CSEN stile Wtf, e Titoli Nazionali Kickboxing K1,  bisogna saper fare di più nel sociale partendo dai nostri figli contrastando un fenomeno orrendo quello del bullismo e della violenza sulle donne”.

Il progetto #INSIEMESIPUO’ è attivo presso il Liceo GB Grassi di Latina , presso la sede del Team Iadevaia Borgo Vodice in Via dei Pionieri e a San Felice Circeo presso la Tensostruttura Comunale.

Ringraziamo il Coordinatore Nazionale Taekwondo CSEN M.D’Oriano, il Settore Nazionale Combat CSEN del M° C.Cortese, i tecnici Sinopoli, Granata , Garofalo, le FF.OO., le istituzioni, l’amministrazione Comunale, gli atleti e i genitori.

Condividi articolo