Arriva Caronte caldo rovente

                 Questo è il giorno di Caronte. Il rovente anticiclone nordafricano agguanta l’Italia e anticipa un weekend ‘di fuoco’ per 10 città italiane, contrassegnate con il bollino rosso del ministero della Salute che indica un’emergenza caldo con il massimo livello di rischio per tutta la popolazione.
Domani, in particolare, l’allarme è scattato per Bologna, Bolzano, Brescia, Perugia e Torino, mentre domenica riguarderà Ancona, Campobasso, Firenze, Perugia e Pescara. Il primo bollino rosso è già stato ‘assegnato’ oggi a Bolzano, che appunto lo conserverà anche per domani.
Per Antonio Sanò, il direttore de iLMeteo.it, i valori termici portati da Caronte potranno essere significativi per diversi giorni su tutta l’Italia. Temperature massime previste mediamente sui 32/35° in pianura, ma punte frequenti sui 37/38° o persino 39° da Nord a Sud. Sempre Sanò, avvisa che per Domenica, delle infiltrazioni più fresche in quota potranno dare luogo ad attività temporalesche più estese sul medio-alto Adriatico e sui rilievi di Nordest, localmente anche con fenomeni forti, data la consistente calura. Per inizio settimana il Piemonte, le medie-alte pianure in genere e i settori alpini, vedranno un progressivo cedimento dell’alta pressione Caronte con instabilità temporalesca sempre più accesa e diffusa e con rischio di fenomeni anche grandinigeni e a carattere di nubifragio.
Non sono previste variazioni sul resto del Nord e al Centro-Sud, con l’anticiclone Caronte sempre dominante e con clima infuocato.
Possibili valori nelle temperature massime anche sui 40° e oltre su Sardegna, Puglia, Sicilia verso metà settimana prossima, 33/37° diffusi sulle pianure centro-meridionali del Nord e sul resto del Centro-Sud.

Condividi articolo