Blitz di CasaPound contro l’amministrazione Carturan

Cisterna di Latina, 18 Settembre 2018: Blitz nella notte dei militanti di CasaPound. *Stadio, dirigenti, rifiuti: cambi idea ogni due minuti* è il testo scritto sullo striscione affisso nei pressi dello stadio comunale “Domenico Bartolani”.

“L’azione – spiega il movimento – ha avuto lo scopo di tracciare un bilancio dopo i primi cento giorni di mandato dell’amministrazione”.

Il luogo scelto è emblematico dato che quella dello stadio è stata la promessa più azzardata durante la campagna elettorale: il calcio a Cisterna manca da alcuni anni e sicuramente è un tema che fa breccia nei cittadini, ragion per cui Carturan spingeva nel dire che entro cento giorni lo avrebbe aperto e riconsegnato alla cittadinanza.

Un altro elemento affrontato è quello riguardante la vicenda dell’incarico dirigenziale ad Angela Coluzzi (già assessore con Della Penna); in questo caso è venuta meno la tanto decantata “esperienza” che gli uomini di Carturan millantavano per poi trovarsi di fronte ad un testa coda clamoroso, senza dimenticare le amnesie sulla questione dell’assestamento di bilancio.

“Inoltre – sottolineano i militanti di CasaPound – quello dei rifiuti è un altro caso eclatante di come nel giro di poco tempo l’amministrazione abbia cambiato idea su uno dei punti più importanti della linea programmatica della città passando dall’intenzione di avviare una gara d’appalto con procedura pubblica alla gestione in house accennata nel primo consiglio comunale”.

Condividi articolo