Ciao Oliviero.

E’ MORTO A ROMA OLIVIERO BEHA. AVEVA 68 ANNI. LA FIGLIA GERMANA: “E’STATO UN MALE MOLTO VELOCE. PAPA’ SE NE E’ ANDATO ABBRACCIATO DALLA SUA FAMIGLIA ALLARGATA DI PARENTI E AMICI 2.VOCE CONTROCORRENTE DEL GIORNALISMO ITALIANO, BEHA INIZIO’ A “PAESE SERA” PER APPRODARE POI A “REPUBBLICA” DOVE RUPPE CON SCALFARI PER IL CASO ITALIA-CAMERUN DEL 1982 – NEL 1987 L’ESORDIO IN RAI CON ANDREA BARBATO, IL SUCCESSO ALLA RADIO CON “RADIOZORRO 3131″ NEL RUOLO DI DIFENSORE CIVICO: “GLI ASCOLTI SUPERARONO IL MILIONE E VENNERO BATTUTI ANNI DOPO SOLO DA FIORELLO” 3. NELL’ULTIMO LIBRO SPIEGA COME “DALL’EPOCA DI SINDONA & BANDITI A OGGI È SUCCESSO QUALCOSA DI MOLTO SIGNIFICATIVO, SIA ALLA MAGISTRATURA CHE AL GIORNALISMO: IN PEGGIO” – RAVVISO’ AFFINITA’ TRA “L’OMICIDIO” CALVI E IL “SUICIDIO” NEL 2013 DI DAVID ROSSI, RESPONSABILE DELLA COMUNICAZIONE MPS – LA LETTERA A DAGOSPIA IN MORTE DI GIANNI BONCOMPAGNI E L’ULTIMO POST DEDICATO A TOTTI.

Condividi articolo