“Diritti, mezzi, sicurezza… del lavoro l’ABC”

img_7537-3.jpgQuesto il testo degli striscioni affissi dai militanti di CasaPound che sono tornati ad attaccare Abc e la giunta comunale a seguito del ferimento di un dipendente della municipalizzata per il cattivo stato di manutenzione di un mezzo. “La chiamano la città dei diritti in realtà è la città del tracollo”. Esordisce così la nota del movimento firmata dal responsabile Marco Savastano, che insiste: “Non esistono ancora bandi per rinnovare il parco macchine, ormai obsoleto, e sono evidenti le mancanze sulla sicurezza dei lavoratori, ancora sprovvisti di nuove divise e senza certezze delle loro ferie. La città nel frattempo è sommersa dai rifiuti ed è abbandonata a se stessa. Ci auguriamo a questo punto che con sensibilità e senso di responsabilità la giunta faccia un passo indietro e riconsegni il mandato agli elettori”

Condividi articolo