Latina pallanuoto perde gara 1 a Bologna

Gara 1 semifinale play off promozione – mercoledì 6.6.2018 ore 20,30 piscina olimpionica “Carmen Longo” Stadio di Bologna,

PRESIDENT BOLOGNA – LATINA PALLANUOTO 8-7

(2-2)(3-0)(1-0)(2-5)

President Bologna: Mugelli, Martelli, Gadignani, Baldinelli (1), Moscardino (1), Dello Margio, Marciano (2), Belfiori (1), Pasotti, Pozzi, Cocchi (2), Tonkovic (1), Bonora. All. Risso.

Latina Pallanuoto: Bonito, Simeoni (1), Giugliano, Migliaccio (1), Mauti (3), Falco, Mellacina, Maras (1), Parisi, Priori, Barberini (1), Mele, Marini. All. Mirarchi

Arbitri: sigg.Ferrari Alessia, Marco Piano

Superiorità numeriche: President Bologna 4/6; Latina Pallanuoto 5/10

Note: Uscito nel 4T Dello Margio (B) per limite di falli

Andamento partita: 0-2/ 6-2/ 6-5/ 8-5/ 8-7

Perde a Bologna la Latina pallanuoto nella prima gara che conta delle semifinali playoff promozione. Partita che va avanti a strappi con le due squadre sempre pronte a ribaltare il risultato. L’inizio è tutto neroazzurro. Due superiorità numeriche acquisite rispettivamente da Parisi e Migliaccio vengono concretizzate con schemi consolidati dal team di Mirarchi. Prima Mauti in tapin alto nel cielo a schiacciare sul palo, poi Migliaccio al volo da posizione 5. Sembra tutto facile ma così non è. Il Bologna tira fuori gli artiglia nella propria vasca e prima Cocchi in controfuga poi Marciano in superiorità con tiro incrociato millimetrico palo-palo, impattano il primo quarto. La fase centrale della gara (secondo e terzo qarto) è tutta emiliana. Black aou neroazzurro ed il Bologna vola sul +4. In gol in sequenza, Baldinelli, ancora Marciano in superiorità ed bomber Cocchi chiudono i terzo tempo. Poi è il turno di Tonkovic che sembra chiudere la partita. Latina invece reagisce. C’è ancora. Inizia il terzo quarto nell’unico modo possibile per cercare un insperato recupero. Lo fa con la giusta grinta agonistica che porta i suoi frutti. Subito nel primo minuto due reti di marca pontina. Mauti (oggi top scorer dell’incontro cin un triplete) in superiorità e Simeoni con il suo classico tiro basso angolato dalla distanza ridanno morale ed energia al gruppo. Barberini in superiorità riaccende la partita portando il risultato sul -1 (6-5). La formazione di Mirarchi continua l’arrembaggio. Lo fa con cuore e carattere mostrando però talvolta il fianco ai veloci attaccanti Bolognesi. La President infatti recupera il distacco riportando tranquillità all’ambiente. Belfiore in superiorità e Moscardino inspiegabilmente solo in uno contro zero colpiscono cinicamente ed il buio torna profondo. E’ finita? Ancora no. Mauto dalla mano caldissima subito in tapin in gol fotocopia in superiorità, poi Maras rifannoritornare il risultato “open”. 8-7 a poco più di un minuto dal termoine. Adrenalina alle stelle. Il Bologna cerca il trascortrere del tempoo. In parte riesce in parte no quando i pontini riconquistano palla e contestualmente superiorità numerica. A dieci secondi dal termine Parisi ha la palla d’oro per l’assist su Maras solo in posizione 1, ma cerca la conclusione che non ha l’esito sperato. Peccato. Partita che si preannunciava da tripla e così è stato. A consuntivo troppo imprecisi gli attaccanti neroazzurri, e troppo alta la percentuale in superiorità numerica concessa agli Emiliani (66%) per tornare a Latina con il risultato positivo. Giusto così.

Condividi articolo