Ma Cusani non è un martire. Oggi il via al processo dopo 4 mesi di carcere.

Alle 9 inizia il processo contro il sindaco di Sperlonga Cusani accusato di corruzione e turbativa d’asta arrestato 4 mesi dai carabinieri. L’ex presidente della Provincia ha manifestato l’intenzione di essere in aula. Il pm Valerio De Luca ha chiesto per gli imputati il giudizio immediato cautelare ma la posizione di alcuni invece è stata stralciata. Oltre Armando Cusani alla sbarra anche Nicola Volpe, Isidoro Masi, Antonio Avellino, Gian Pietro De Biaggio, Andrea Fabrizio e Massimo Pacini. Le ordinanze cautelari erano state firmate dal giudice per le indagini Giuseppe Cario lo scorso 16 gennaio che aveva accolto le risultanze investigative dei carabinieri –

Condividi articolo