Malasanità. Muore dopo 3 ore di attesa al pronto soccorso di Fondi.Eseguita l’autopsia

Eseguita a Terracina l’autopsia di Valeria L’Amante deceduta in ambulanza mentre veniva trasferita dall’osepdale di Fondi al Fiorini di terracina. Aveva atte<so 3 ore prima che il medico la visitasse.Ora la procura e l’Asl  hanno avviato un’indagine per fare chiarezza sulle cause che hanno provocato la morte di  Valeria L’Amante di 29 anni. Un aneurisma sembrerebbe l’ipotesi più accreditata, ma alcuni aspetti poco chiari dei primi soccorsi ricevuti hanno spinto i familiari a presentare una denuncia.

«La Direzione regionale salute – si legge in una nota della Regione – ha già richiesto alla direzione della Asl pontina e all’Ares 118 una dettagliata relazione sui fatti e audit clinico per capire se sono state seguite tutte le procedure del caso e adottate le misure più appropriate». La donna, di 29 anni, era arrivata al pronto soccorso dell’ospedale di Fondi nel pomeriggio di ieri lamentando un forte dolore al petto. È stata sottoposta a una radiografia e più tardi è stato disposto il trasferimento all’ospedale di Terracina per eseguire una tac. Proprio durante il tragitto la donna è però deceduta. I familiari hanno presentato un esposto in Procura, che ha sequestrato le carte. La commissione della Asl è già al lavoro per per cercare di ricostruire la vicenda.

Condividi articolo