“Open Media Day” del Real Madrid: un gran meeting prima della finale di Champions

Mancano solo quattro giorni alla finale di Champions. Il prossimo 26 maggio a Kiev, Real Madrid e Liverpool giocheranno la partita più importante della stagione calcistica continentale. La squadra di Zidane, dopo aver chiuso la Liga sabato scorso con un pareggio in casa del Villarreal (Bale 11′, Cristiano Ronaldo 32′, Roger Martinez 70′, Samu Castillejo 85′), è pronta a scrivere di nuovo la storia. Da quando il tecnico francese è alla guida dei blancos, il Real Madrid ha vinto due Champions League consecutive, è arrivato a giocare tre finali in tre anni e, in caso di vittoria, nel museo del Santiago Bernabéu si andrebbe ad aggiungere la tredicesima Coppa dei Campioni della storia del club. Nessun altra squadra  potrebbe vantare un palmares continentale cosí vincente. I Reds, invece, tornano in finale dopo più di dieci anni: merito della gestione di Jurgen Klopp ma soprattutto dei gol dell’ex romanista Mohammed Salah.
Questa mattina, nella città sportiva della squadra merengues è stato organizzato l’Open Media Day, un meeting tra giocatori, allenatore e svariati giornalisti provenienti da tutti gli angoli del mondo. Zidane e gran parte dei componenti della rosa, hanno rilasciato delle dichiarazioni in vista del grande appuntamento di sabato prossimo. Di seguito, le più importanti:
ZINEDINE ZIDANEimg_9036
La voglia di ripetersi: “La nostra voglia e il nostro impegno è indiscutibile. Nessuno può dire che abbiamo meno fame degli altri. Siamo il Real Madrid. In questa squadra c’è sempre voglia di vincere. Daremo sempre il tutto per tutto per fare le cose al meglio”.
L’undici titolare nella finale di Kiev: “La scelta dei titolari sarà la parte più difficile del mio lavoro. Ci sono tanti giocatori che meritano di scendere in campo. In questo momento, comunque, non posso ancora svelare niente”.
Può farcela il suo Real Madrid?: “Certamente. Sono una persona positiva. Fin da piccolo mi hanno insegnato a pensare positivo. Se pensi negativo alla fine commetti degli errori che poi paghi”.
img_0394ISCO: “Questo gruppo è incredibile. Vogliamo far gioire di nuovo i nostri tifosi vincendo la tredicesima Champions della storia del club. Sarebbe un traguardo storico”.
MARCELO: “Conosciamo bene la difficoltà della partita, e proprio per questo scenderemo in campo ancora più affamati. Vogliamo a tutti i costi questo trofeo”.
img_0209JESUS VALLEJO: “Giocheremo con intensità fin dal primo minuto. Il nostro obiettivo è quello di vincere”.
LUCAS VAZQUEZ: “La prima parte della stagione non è stata delle migliori. Nella seconda, invece, ci siamo ripresi. Siamo un gruppo compatto e vogliamo sfruttare al massimo questa incredibile opportunità che avremo a disposizione sabato prossimo”.
NACHO: “Possiamo scrivere di nuovo la storia. Vincere tre Champions League consecutive sarebbe qualcosa di incredibile. Faremo del nostro meglio per riuscirci”.
TONI KROOS: “Ho giocato svariate partite contro le squadre allenate da Klopp. Conosco il suo modo di intendere il calcio. Avremo di fronte 11 leoni e dovremo lottare. L’essere i favoriti in questo momento non serve a niente”.
DANI CARVAJAL:“Sono pronto a giocare. La squadra in questi anni ha mantenuto il suo spirito vincente. Non è da tutti”.
Immagini dell’allenamento aperto alla stampa e dell’Open Media Day:

Federico Titone (Madrid)

FOTO: Federico Titone

Condividi articolo