Paolo Galante (Federalberghi): L’ottimismo dell’imprenditoria Pontina nonostante tutto.

31/12/17

Latina

Colleghi albergatori

E’ dal 2008 che subiamo le conseguenze di questa epica crisi paragonabile alla sommatoria della crisi del 29 più quella del dopoguerra .

Ci dicono che la crisi e ‘ passata , si forse abbiamo toccato il fondo ,non stiamo continuando a peggiorare , ma per far ripartire l’economia ,per far rivitalizzare le nostre aziende ci vorrebbe ben altro che auspici e promesse .

Nelle nostre città ,su tutto il territorio nazionale necessiterebbero interventi radicali ,strutturali tali da far ripartire il tessuto economico .

Non illudiamoci non aspettiamoci nulla da nessuno ,facciamo conto solo sulle nostre forze ,sulle nostre capacità imprenditoriali ,non sono più tempi di osteggiarsi ,di nutrire tra noi sentimenti di invidia

Siamo rimasti in pochi ,le vicissitudini e le severe leggi del libero mercato e gli ormai repentini cambiamenti della domanda ci impongono modalità comportamentali diverse .

Come sul Piave le vecchie strategie le vetuste istituzioni nulla avrebbero potuto per sbloccare lo stallo di una situazione di guerra che durava da anni .

La soluzione risolutiva venne da quei giovani del 99 che appena diciottenni

Seppero superare le diversità di provenienza ,portando una ventata di aria nuova ,gettando sul campo ciò che avevano di più caro .

Facciamoci coraggio serriamo i ranghi ,

Attualizziamo la nostra offerta

Racconteremo con orgoglio anche questa ennesima vittoria

Il 2018 sarà migliore grazie a noi

Buon anno

Paolo galante

Presidente federalberghi

Provincia di latina

Condividi articolo