POLIZIA DI STATO, Commissariato di Cisterna :Esecuzione di una misura cautelare per atti persecutori

polizia-car-8 Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato P.S. di Cisternahannoeseguito nei confronti diF.G. classe 1976 originario di Velletri la misura cautelare del Divieto di Avvicinamento alla persona offesa, alla sua abitazione nonché ai luoghi frequentati dalla stessa, nonché di divieto di comunicazione anche telematica e telefonica con la parte offesa ai sensi dell’art. 282 ter c.p.p..

 

La misura è stata comminata a seguito dell’accertamento di alcune ipotesi di reato a carico dell’indagato ex art.612 bis c.p. atti persecutori – perché in Cisterna di Latina, agendo in epoca compresa tra novembre 2017 e marzo 2018, mediante condotte reiterate, consistite in comportamenti persecutori e violenti, con percosse inflitte settimanalmente nei confronti di una donna, prospettandole inoltre gravi conseguenze per l’incolumità fisica della stessa; spargendo una sostanza liquida, verosimilmente dell’acido, sull’auto della parte offesa, mentre la stessa si trovava all’interno, le cagionava un grave stato di ansia e paura per la propria incolumità, trovandosi così costretta ad alterare le proprie abitudini di vita.

 

Per il reato di lesioni ex art. 582 c.p. – perché, in Cisterna di Latina, agendo in epoca compresa tra novembre 2017 e marzo 2018, al fine di eseguire il delitto di cui sopra mediante percosse, cagionava volontariamente alla medesima vittima lesioni personali guaribili in gg.7.

 

Il responsabile ufficio stampa

 

Condividi articolo