Questura di Latina: intenso weekend di controlli e denunce per le volanti:tre denunciati e ritrovato bancomat con 50000 euro.

 

la-questura-traccia-il-bilancio-delle-attivit-agrave-nataliz-61172-660x368Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo voluti dal Questore Belfiore, nell’ultimo weekend le volanti hanno perlustrato le zone “calde” della citta effettuando posti di controllo e sottoponendo a fermo per identificazione svariati soggetti. In particolare sono state   attenzionate l’area circostante le Autolinee,  i quartieri Q4 e Q5 nonché Latina Scalo.In particolare lo scorso 9 marzo alle ore 13.30 circa., un equipaggio della Squadra Volante, a seguito di segnalazione pervenuta alla linea 113, si portava in questo viale P.L.Nervi presso l’attività commerciale “OVS” sita presso il Centro Commerciale Latina Fiori per una segnalazione di due persone fermate con merce non pagata; giunti in loco, gli operatori, dopo aver acquisito le informazioni di rito dall’addetto alla sicurezza , fermava due giovani, un ragazzo del 1998 ed una ragazza del 2002, entrambi italiani, che avevano asportato dagli scaffali merce cercando poi di darsi alla fuga senza pagare la stessa. Gli operatori tentavano di identificare i ragazzi chiedendo loro i documenti, ma questi cominciavano ad inveire e ad oltraggiare i poliziotti. Condotti in ufficio ed identificati, gli stessi venivano denunciati in stato di libertà per furto aggravato, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.La mattina del giorno seguente, a seguito del furto di un’apparecchiatura bancomat in località Borgo Montello avvenuta nella nottata precedente, un equipaggio delle volanti  intensificava la perlustrazione del territorio circostante il luogo del fatto criminoso. Con acume investigativo gli operatori, nel transitare in questa via Pontina e precisamente all’altezza del km 60 notavano un distributore di carburante ERG in stato di abbandono; intuendo che quell’area poteva essere luogo ideale per celare eventuali veicoli e/o cose provento di furto, decidevano di estendere i controlli presso la predetta area. Intuizione che si rilevava essere giusta, in quanto nei campi adiacenti , celato dal muro di cinta del distributore, scorgevano un veicolo Fiat Iveco con sopra lo sportello Bancomat in questione. Il veicolo, che da successivi accertamenti  risultava essere provento di furto, veniva sottoposto a sequestro e messo a disposizione dell’A.G.

Lo sportello bancomat , nonostante fosse notevolmente danneggiato, presentava il vano cassaforte ancora integro. Contattato il direttore della banca derubata, si procedeva all’apertura della cassaforte, all’interno della quale veniva rinvenuto denaro pari a circa 50000 euro, comunque macchiatosi con inchiostro blue antifurto. L’ingente somma di denaro e lo sportello bancomat venivano immediatamente restituiti all’avente diritto. Indagini in corso da parte di questa Squadra mobile

Nella prima mattinata di ieri,un altro equipaggio della Squadra Volanteeffettuava un controllo di persona sospetta presente all’interno dei giardini denominati “Passeggiata Pertini” di via Don Morosini; il soggettoannoverava svariati precedenti penali ed un divieto di rientro in Italia emesso dalla Prefettura di Latina per motivi di Pubblica sicurezza.La persona fermata, accompagnata presso gli uffici della Questura, identificata per TOMA Ovidiu, Rumeno del 1976, veniva deferita in stato di libertà per inottemperanza al divieto di rientro sul territorio italiano.

All’esito dei controlli relativi a questo weekend, venivano sottoposti a controllo 94 persone, 58 veicoli e 25 persone sottoposte agli arresti domiciliari, elevando inoltre 4 infrazioni al c.d.s.

 

Latina, 12 marzo 2018

 

Il responsabile dell’Ufficio Stampa

Condividi articolo