SABAUDIA: INDIVUDUARE LE CHIAVI DEL RILANCIO DI UNA DESTINAZIONE, COSTITUITO IL CONSORZIO D’IMPRESA “ONDA BLU” CONFCOMMERCIO LAZIO SUD: “Si punta a rendere la Città più appetibile al mercato”

Gli imprenditori di Sabaudia fanno rete. Costituito lunedì pomeriggio presso l’Aula consiliare del Comune alla presenza del notaio dott. Luigi Bartolomeo il Consorzio “Onda Blu”.

Sulla base di un programma di rete condiviso, le imprese partecipanti si sono impegnate a collaborare in ambiti attinenti all’esercizio delle proprie aziende ed in particolare a promuovere e valorizzare in modo sinergico il tessuto produttivo e commerciale della città.

Il Consorzio mette in sinergia le opportunità naturalistiche, i servizi del sistema dell’offerta, i prodotti del territorio, la programmazione culturale, promuovendola in maniera efficace e sinergica utilizzando sia la rete internet che i social network attraverso una emittente radiofonica  locale. La storica Radio Onda Blu, che ha ispirato il nome della rete.

La Vision del Consorzio sarà mettere in atto una comunicazione integrata dell’offerta di Sabaudia sia attraverso strumenti virtuali che fisici, e dare cosi la possibilità al  visitatore di poter cogliere tutte le opportunità. Pertanto la mission del Consorzio d’Impresa sarà la promozione della città valorizzandone le strutture e le dotazioni turistico-ricettive esistenti attraverso la creazione di forti sinergie con gli interlocutori privati.

L’organo di gestione del Consorzio è costituito da un Consiglio direttivo di 5 membri, che sono: Avagliano Manuele, Angelo Schivo, Clorinda Camporeale, Franco Natale e Mario Ganci cui è andata la carica di Presidente.

La costituzione del Consorzio è frutto di una fattiva sinergia tra l’Ascom Territoriale di Sabaudia, la struttura tecnica del Cat Confcommercio Latina, l’ Amministrazione comunale, l’Ente Parco Nazionale del Circeo, si è reso parte diligente stimolando la formazione della rete d’impresa.

Gli imprenditori che hanno compreso quanto sia fondamentale la sinergia tra pubblico e privato – ha commentato il Sindaco di Sabaudia Giada Gervasi dopo avere ringraziato, a nome di tutta l’Amministrazione comunale, le imprese aderenti e Confcommercio Lazio Sud “per avere contribuito fattivamente alla costituzione del Consorzio con l’obiettivo di implementare le opportunità di crescita e sviluppo delle imprese partendo da un’analisi delle reali e concrete prospettive di lavoro a cui le stesse potranno accedere. Le nostre imprese – ha aggiunto – costituiscono una delle principali  leve per la crescita economica del nostro territorio. Dobbiamo insistere sul nostro patrimonio sull’esempio di altre realtà italiane che bene hanno saputo sfruttare questo strumento.

Entusiasmo condiviso dall’Assessore alle Attività Produttive Fabiana MarangoniIl rilancio complessivo di una città, insieme con il suo sviluppo turistico, sono la condizione per il rilancio del commercio. Il bando regionale rappresenta una grande opportunità da cogliere al meglio.”

Per il Presidente di Confcommercio Lazio Sud Giovanni Acampora “Il processo di rilancio di una destinazione mira a rendere la città più appetibile al mercato e più seducente per il segmento al quale ci si vuole rivolgere e questo sta a significare, indiscutibilmente, strategia di marketing”.

Parole condivise dal Vice Presidente Vicario Italo Di Cocco: “Un consorzio  nato per sviluppare l’economia, il turismo e la cultura di una città bellissima qual è Sabaudia,  un progetto di forte impatto innovativo in linea con quelle che sono le strategie della nuova governance di Confcommercio Lazio Sud”.

Particolarmente soddisfatto il Direttore generale Salvatore Di Cecca che ha commentato così la costituzione del Consorzio: “Gli imprenditori in sinergia con l’Amministrazione comunale e la struttura tecnica di Confcommercio Lazio Sud sapranno individuare i fattori chiave per recuperare competitività e attrattività. Far parlare tra loro i settori, farli convergere su obiettivi comuni è un lavoro complesso ma fattibile e i Consorzi ne sono la dimostrazione”.

“Il mercato oggi è complesso e sempre più competitivo. Una destinazione e  un’impresa che voglia garantirsi un futuro e un margine di competitività deve avere chiaro l’obiettivo da raggiungere e la strada da percorrere in un’ottica di medio termine. L’obiettivo strategico che si intende raggiungere è il rafforzamento della competitività del territorio come destinazione turistica. Sono sicuro che insieme riusciremo a raggiungere importanti traguardi” ha dichiarato il neo Presidente nonché vice Presidente dell’Ascom Mario Gangi.

Condividi articolo