Seconda edizione del Concorso LetterarioMaestro Diego Latella – SABAUDIA

E’ questo un Premio che, pur al suo secondo anno di vita, ha assunto ‘Carattere Nazionale’. Un gradito riconoscimento per l’evento culturale e per il nostro territorio pontino. Se tale avvenimento, inoltre, vede tra i vincitori un autore locale – e di cui ci pregiamo averlo nel nostro entourage redazionale – già noto per i suoi Testi sul Territorio, oltre che Romanzi, Eugenio Benetazzo, non possiamo che rendergli omaggio per il riconoscimento dallo stesso ottenuto.

 

E’ grazie alla famiglia Latella che è stato fortemente voluto questo Concorso e dedicato a quell’illustre padre che ha lasciato un tangibile segno della Sua dedizione alla scuola, all’unione sul territorio delle varie etnie italiane che la popolavano. Egli Calabrese si innamorò di questa città pontina.

 

All’inizio della primavera è partito questo secondo progetto, al quale hanno risposto tanti autori. Una Giuria d’eccezione, quella che avrebbe valutato le opere in concorso. Lo stesso si articolava in tre punti: Premio riservato alle scuole elementari, medie e superiori, dal tema ‘La scuola oggi’; Opere Edite; Opere inedite.

 

Dott.ssa Maria Latella (Conduttrice su Sky TG24, giornalista e scrittrice) in qualità di Presidente della Giuria giudicante ed assegnante; Dott.ssa Roberta Serdoz (giornalista RAI); Dott. Massimo Gramellini (giornalista, scrittore, Vice Direttore del ‘Corriere della Sera’; Dott. Gennaro Di Leva (Presidente della pro-Loco); Dott.ssa Licia Pastore (giornalista); Dott. Angelo Favaro (Docente di Letteratura presso Università Tor Vergata).

Con il Patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione, della Regione Lazio, del Comune di Sabaudia, dell’Ente Parco Nazionale del Circeo e di Ilaria Pallocchini, Presidente dell’Associazione ‘Sabaudia Culturando’ alle ore 18,45 si dava inizio all’evento

 

Alla perfetta conduttrice-presentatrice, Dott.ssa Testa (se non andiamo errati), il compito di aprire tale memorabile serata, dando un via musicale al Maestro Nicholas Attianese, dell’Associazione Sabaudia Studium Musicum che, unitamente ad altro giovane musicista, avrebbero aperto e chiuso tale evento.

 

Dopo la presentazione al folto pubblico presente dei componenti la Giuria, venivano invitate sul piccolo palco la Dott.ssa Valeria Fedeli, sindacalista, politica italiana, Ministra dell’Istruzione, dell’Università della Ricerca e Senatrice della XVII legislatura e la Sindaca di Sabaudia Giada Gervasi.

 

Era il momento clou della serata: quello dell’assegnazione dei Premi.

 

Il Premio riservato alle scuole andava al giovane (17nne) GABRIELE COCCO del Liceo Classico Democratico di Roma con il ‘Sogno del banco di destra’.

 

Premio di Edito alla giovane SARA NUCERA di Nettuno con ‘I due volti di una vita’.

 

Premio di Inedito all’autore EUGENIO BENETAZZO di Latina con ‘La Boera’.

 

Al giovane studente una pregevole produzione artistica. Una targa, quali vincitori delle opere, alla Nucera e Benetazzo, per quest’ultimo l’opera sarà pubblicata dall’Editrice ‘Atlantide Editore’ di Latina.

 

Interventi da parte della Senatrice Fedeli e della Sindaca Gervasi, inerenti la scuola, l’istruzione e quanto alla stessa connesso facevano da intermezzo.

 

Un altro momento particolare – e non poteva essere altrimenti per i soggetti implicati – vedeva la Dott.ssa Latella (nella sua veste lavorativa – vedi “L’Intervista”, che ha ricevuto il Premio Ischia come miglior programma di attualità e politica) spaziare su vari, interessanti ed attuali argomenti in cui si trascina la nostra politica, senza nulla tralasciare ed ai quali la Ministra ha cercato nella migliore maniera, a Suo parere, di prendere posizioni, di accogliere o di interpretare, in relazione all’oggetto.

 

Altro corollario, di questa più che appropriata e stimolante serata culturale, era dedicato ad una storica figura della città di Sabaudia, al Maestro Feliciano Iannella con un toccante filmato…d’altri tempi.

 

In definitiva una manifestazione ben riuscita e con l’augurio che la cultura – Lettura in particolare dei libri – riscuota sempre più attenzione da parte dei giovani e meno.

Condividi articolo