Sparano al ladro di rame. E’ grave in ospedale a Roma

E’ accaduto a Cisterna dove i titolari esasperati per i continui furti hanno deciso di dormire nello stabilimento aspettando i soliti ignoti. Quando è arrivato è partita una scarica di pallini e il ladro è fuggito pur essendo ferito ma è inciampato ed ha sbattuto con la testa per terra . Qui i tre proprietari, insieme a due dipendenti, lo hanno raggiunto e picchiato, poi hanno chiamato la Polizia. Sul posto anche il 118, l’uomo è stato trasferito a Roma per un intervento maxillofacciale urgente. I cinque sono stati denunciati per lesioni gravi, uso improprio dell’arma e esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Il ladro invece è accusato di tentato furto in azienda. 

I fucili trovati sono stati sequestrati.

Condividi articolo