SPETTACOLO DI OLTRE DUE ORE A LATINA MA VINCE PERUGIA

Taiwan Excellence Latina-Sir Safety Conad Perugia 1-3 (39-41, 25-20, 15-25, 17-25)

Taiwan Excellence Latina: Gitto 9, Sottile, Maruotti 11, Rossi 9, Starovic 16, Savani 1; Shoji (L), Le Goff, Ishikawa 18, Corteggiani 1. Ne: De Angelis, Huang, Kovac, Caccioppola. All. Di Pinto

Sir Safety Conad Perugia: Zaytsev 24, Podrascanin 6, Atanasijevic 20, Russell 11, Anzani 11, De Cecco 8; Colaci (L), Shaw, Berger, Della Lunga, Andric 1, Ricci 7. Ne. Cesarini (L), Siirila. All. Bernardi

Arbitri: Pozzato, Florian

Durata set: 43‘, 27‘, 26‘, 24‘; totale 2h00’

Spettatori: 1796

Latina: battute vincenti 1, battute sbagliate 16, muri 8, errori 23, attacco 48%
Perugia: bv 13, bs 20, m 16, e 31, a 50%

MVP: Ivan Zaytsev

Latina – La Taiwan Excellence Latina lotta due ore con la Sir Safety Conad Perugia, nell’undicesima giornata della Superlega UnipolSai, ma alla fine sono gli umbri a portare a casa l’intera posta. Una “battaglia” iniziata con un primo set di 43 minuti terminato 39-41 per il Perugia e continuata con un secondo set quasi perfetto dei ponti. Alla lunga è uscita fuori Perugia che è riuscita a chiudere in quattro set la gara davanti a un gremito e rumoroso PalaBianchini.

S’inizia in equilibrio, con Anzani al servizio il primo allungo di Perugia con i muri di Podrascanin e Zaytsev 5-8, Maruotti ricuce sul 10-10, un muro di De Cecco e una pipe di Zaytsev per l’11-14, Di Pinto manda in campo Ishikawa che risponde con due contrattacchi che pareggiano i conti sul 15-15, con Atanasijevic Peruggia prova a scappare 20-23, ma Le Goff a muro ribalta il parziale 25-24, Perugia si porta subito sul 25-26, ace di Gitto per il 28-27, muro di Russel per il 28-29 e dopo una serie di cambipalla Zaytsev chiude 39-41. Di Pinto conferma Ishikawa e Maruotti porta subito avanti la Taiwan Excellence 3-0, che poi allunga con un muro di Gitto 14-9, con gli ace di De Cecco e Zaytsev gli umbri si riportano sotto 16-15, ma Ishikawa, Rossi a muro e Starovic per il 22-17 e lo stesso serbo a chiudere il parziale 25-20. Bernardi conferma Ricci nel terzo set e con gli ace di Anzani e Atanasijevic si porta 2-4, Gitto pareggia i conti (5-5), ma Atanasijevic e Zaytsev trascinano gli umbri sull’11-18 chiudendo in pratica il parziale, inutile la girandola di cambi (per entrambe le formazioni) con Zaytsev che chiude sul 15-25. Parte subito bene la Sir Safety nel quarto set che con gli ace di De Cecco, Zaytsev e Atanasijevic si porta 4-8, Anzani a muro e le bande allungano 9-17, i muri di Starovic e Gitto accorciano sul 12-17, ma Zaytsev allunga con un ace 12-19 e la gara si chiude 17-25.

Lorenzo Bernardi inizia con De Cecco al palleggio e Atanasijevic opposto, Podrascanin e Anzani centrali, Zaytsev e Russell schiacciatori, Colaci libero. Vincenzo Di Pinto risponde con Sottile in regia e Starovic opposto, Gitto e Rossi al centro, Savani e Maruotti di banda, Shoji libero.

Errore di Russell (4-2), muro di Anzani (4-4), muro di Podrascanin, contrattacco e muro di Zaytsev, 5-8 e timeout richiesto da Di Pinto. Errore di De Cecco e contrattacco di Maruotti (10-10), muro di De Cecco e pipe di Zaytsev (11-13), dentro Ishikawa, doppio contrattacco di Ishikawa (15-15), muro di Podrascanin (15-17) e sul 19-20 Bernardi ferma il gioco. Rossi di prima intenzione (20-20), muro di Anzani e ace di Atanasijevic (20-23), contrattacco di Ishikawa (22-23), sul 23-24 Perugia chiede tempo. Si riprende con un muro di Le Goff entrato per alzare il muro, ed errore di Atanasijevic (25-24), dentro Della Lunga per il servizio errore di Starovic (25-26), ace di Gitto (28-27), muro di Russell (28-29) e Zaytsev chiude di prima intenzione sul 39-41.

Secondo set con Ishikawa confermato, muro di Starovic e doppio contrattacco di Maruotti (3-0), dentro Berger, errore di Zaytsev, 9-5 e timeout richiesto da Perugia e dentro Ricci. Muro di Gitto (14-9), ace di De Cecco (15-12), contrattacco di Atanasijevic, 16-14 e timeout Latina. Contrattacco di Ishikawa e muro di Rossi, 20-16 e tempo richiesto da Perugia. Contrattacco di Starovic (22-17), rientra Russell e Starovic chiude 25-20.

Terzo set con Bernardi conferma Ricci, ace di Anzani (1-2), ace di Atanasijevic (2-4), primo tempo di Gitto (5-5), ace di Ricci, contrattacco di Atanasijevic, errore di Starovic e contrattacco di Zaytsev, 5-10 e timeout richiesto da Di Pinto. Dentro Le Goff, contrattacco di Atanasijevic (7-13), contrattacco di Ishikawa (10-14), muro di Zaytsev (11-17) e contrattacco di Atanasijevic, 11-18 e Latina ferma il gioco. Sul 12-18 è Bernardi a chiedere tempo. Muro di Anzani (12-20), dentro Corteggiani, contrattacco di Corteggiani (14-20), dentro Andric, contrattacco di Zaytsev e ace di De Cecco (14-23), dentro Savani, muro di Andric (14-24) e Zaytsev chiude 15-25.

Quarto set con i sestetti del set precedente, contrattacco di Atanasijevic (0-2), errore di Atanasijevic (2-2), ace di De cecco (2-4), ace di Zaytsev, 3-6 e timeout richiesto da Di Pinto. Ace di Anzani (4-8), contrattacco di Maruotti (6-8), ace di Russell e De Cecco di prima intenzione (7-12), muro di Anzani, 9-15 e timeout Latina. Pipe di Russell e contrattacco di Zaytsev (9-17), muri di Starovic e Gitto (11-17), ace di Zaytsev (12-19), cambio di diagonale con Show e Andric in campo, Zaytsev di prima intenzione (15-24), invasione umbra (17-24) e pipe di Russell che chiude 17-25.

Ivan Zaytsev: “Sono contento di aver vinto qui, c’è sempre molta pressione in questo campo lo testimoniano i primi due set. Stiamo cercando di lavorare sodo in palestra, sappiamo che dobbiamo farci trovare pronti nei momenti cruciali della stagione come i playoff”

Andrea Rossi: “Siamo partiti forte con grandi energie mentali. Al terzo set noi siamo un po’ calati ma è anche uscita fuori la Perugia che ci aspettavamo. Ora dobbiamo subito pensare alla prossima gara, credo che la classifica sia bugiarda ci mancano almeno cinque punti”.

Vincenzo Di Pinto “Il primo set lo abbiamo pagato a livello sia mentale che fisico. Abbiamo continuato a giocare ad altissimo livello. C’è stato un calo all’inizio del terzo set che abbiamo accusato e pagato a caro prezzo. Speriamo di cambiare subito il trend e riprendere a vincere. Dobbiamo recuperare un paio di atleti per alzare il ritmo specialmente in allenamento”

Lorenzo Bernardi: “Abbiamo concesso troppo in battuta e in ricezione nei primi due set, poi c’è stata una grande reazione da parte della squadra. Risposte importanti da parte di tutti i giocatori. Non abbiamo fatto ancora nulla la stagione è lunga.”

Calendario Taiwan Excellence Latina Superlega UnipolSai 2017-18

Coppa Italia (ottavi): 11 ottobre: Gi Group Monza-Taiwan Excellence Latina 3-0

1° giornata, 15 ottobre: Taiwan Excellence Latina-Calzedonia Verona 2-3

2° giornata, 22 ottobre: Bcc Castellana-Taiwan Excellence Latina 3-1

3° giornata, 25 ottobre*: BioSì Sora-Taiwan Excellence Latina 2-3

4° giornata, 29 ottobre: Taiwan Excellence Latina-Lube Civitanova 3-0

5° giornata, 2 novembre*: Taiwan Excellence Latina-Wixo Lpr Piacenza 2-3

6° giornata, 5 novembre: Callipo Vibo-Taiwan Excellence Latina 3-2

7° giornata, 12 novembre: Taiwan Excellence Latina-Azimut Modena 1-3

8° giornata, 23 novembre*: Diatec Trentino-Taiwan Excellence Latina 3-2

9° giornata, 26 novembre: Taiwan Excellence Latina-Bunge Ravenna 3-0

10° giornata, 2 dicembre: Gi Group Monza-Taiwan Excellence Latina 3-1

11° giornata, 10 dicembre: Taiwan Excellence Latina-Sir Safety Perugia 1-3

12° giornata, 17 dicembre: Kioene Padova-Taiwan Excellence Latina

13° giornata, 26 dicembre**: Taiwan Excellence Latina-Revivre Milano

15° giornata, 4 gennaio 2018*: Taiwan Excellence Latina-Bcc Castellana

16° giornata, 7 gennaio 2018: Taiwan Excellence Latina-BioSì Indexa Sora

17° giornata, 10 gennaio 2018: Lube Civitanova-Taiwan Excellence Latina

18° giornata, 14 gennaio 2018: Wixo Lpr Piacenza-Taiwan Excellence Latina

19° giornata, 21 gennaio 2018: Taiwan Excellence Latina-Callipo Vibo

14° giornata, 25 gennaio 2018: Calzedonia Verona-Taiwan Excellence Latina

20° giornata, 4 febbraio 2018: Azimut Modena-Taiwan Excellence Latina

21° giornata, 7 febbraio 2018*: Taiwan Excellence Latina-Diatec Trentino

22° giornata, 11 febbraio 2018: Bunge Ravenna-Taiwan Excellence Latina

23° giornata, 18 febbraio 2018: Taiwan Excellence Latina-Gi Group Monza

24° giornata, 21 febbraio 2018*: Sir Safety Perugia-Taiwan Excellence Latina

25° giornata, 25 febbraio 2018: Taiwan Excellence Latina-Kioene Padova

26° giornata, 4 marzo 2018: Revivre Milano-Taiwan Excellence Latina

* gare infrasettimanali; **festive

Il calendario completo sul sito della Lega Pallavolo Maschile www.legavolley.it

Rosa della Taiwan Exellence Latina

1      Louis Caccioppola        Latina                            LT         29/7/98      L      180

2      Erik Thomas Shoji       Honolulu                         USA       24/8/89      L      184

4      Carmelo Gitto             Barcellona pozzo di Gotto ME        3/7/87        C     200

5      Daniele Sottile            Milazzo                           ME        17/8/79      P      186

7      Nicolas Le Goff           Parigi                             FRA       15/2/92      C     206

8      Carlo De Angelis          Formia                           LT         10/1/96      S/L   190

9      Jordan Corteggiani       Nogent sur Marne            FRA       7/5/91        O     198

11    Cristian Savani            Castiglione delle Stiviere    MN        22/2/82      S     194

13    Andrea Rossi              Bibbiena                         AR        14/2/89      C     200

14    Yuki Ishikawa             Okazaki City                    JPN       11/12/95     S     191

15    Gabriele Maruotti         Roma                            RM        25/3/88      S     194

16    Jakub Kovac               Bratislava                       SVK       13/5/97      C     200

17    Pei-Hung Huang          New Tapei City                TPE       17/9/90      P      188

18    Sasha Starovic           Trebinje                         BIH       19/10/88     O     207

All. Vincenzo Di Pinto

V.All. Marco Franchi

Ass. Maurizio Cibba

Latina, 10 dicembre 2017
Top Volley Latina
Ufficio Stampa

Condividi articolo